Consigli per scegliere un broker di forex

I broker di forex sono fondamentali per investire in questo eccitante mercato. Considerato che però il mercato del forex può essere al tempo stesso anche molto scoraggiante e addirittura spaventoso (soprattutto per i principianti) ecco che la scelta del giusto broker ci permetterà di avvicinarsi in maniera migliore ad esse. Ci sono molti broker tra cui poter scegliere, ma la scelta deve essere fatta in maniera attenta, dato che non tutti sono buoni o validi. Vediamo come poterli valutare secondo questi interessanti consigli.

Prima di iniziare ad entrare nel vivo della questione ecco due tra i migliori siti web sul forex e dai quali ho imparato il maggior numero di nozioni interessanti sull’argomento:

  1. www.tuttoforex.net
  2. www.mondoforex.com

Il servizio clienti è una variabile decisamente importante nella scelta del giusto broker di forex. I broker dovrebbero essere disponibili sempre e comunque, in ogni momento e con diverse forme di comunicazione: posta elettronica, telefono e possibilmente live chat. Il servizio clienti dovrebbe inoltre essere disponibile anche nella propria lingua, per poter comunicare più facilmente.

La piattaforma utilizzata dovrà essere completa e sicura. Essa può essere basata sul web, oppure in alternativa un software da scaricare. Questo ti darà la possibilità di scegliere la soluzione che preferisci, come la preferisci.

Broker che usano delle piattaforme per forex via smartphone, in maniera da permettere ad un trader di poter investire anche fuori casa. Tornando alla tecnologia, bisogna assicurarsi che un broker utilizzi sempre gli ultimi aggiornamenti in merito ad essa, al fine di salvaguardare le informazioni del cliente. L’importanza di avere la giusta protezione per le informazioni personali dei propri clienti è fondamentale per un broker.

Il broker scelto dovrebbe mantenere tutte le informazioni sul proprio account in un unico posto al fine di poterle rivedere in maniera facile. Lo stesso discorso vale per tutte le attività e le operazioni compiute in passato, che dovrebbero essere sempre “revisionabili” in maniera facile e veloce.

Le opzioni di pagamento e di prelievo sono una considerazione importante nella scelta di un broker. I clienti spesso utilizzano metodi di pagamento diversi tra di loro, carta di credito o bonifico bancario sono solo i due metodi più diffusi, ma ci sono anche gli eWallet come PayPal. Ecco che i broker devono necessariamente dare la massima varietà di opzioni di pagamento e di prelievo.

Le transazioni finanziarie tra l’utente e il broker dovrebbero essere le più immediate possibili. Il broker chiede la sua parte di denaro in maniera tempestivo e lo stesso dovrebbe essere fatto quando occorre pagare.

Bisogna assicurarsi che il sito del broker abbia una sezione educativa, in maniera da permettere ai clienti di conoscere meglio il trading in forex. Più informazioni si hanno e meglio si può lavorare ed investire.

Infine, possiamo dire che prima di sottoscrivere un contratto con un broker bisogna sempre capire i termini e le condizioni applicate.