Come scegliere la giusta stampante

Per scegliere la stampante più adatta alle proprie esigenze dovete considerare diversi fattori. Ecco una piccola lista per aiutarvi a decidere.

Tipi di stampa
Esistono due principali tecnologie di stampa: a laser e a getto d’inchiostro.
Il primo tipo permette di stampare grosse quantità di documenti con grande velocità e piccoli costi. È la soluzione ideale per il lavoro d’ufficio, e per chiunque debba stampare molti documenti a casa propria. È un tipo di stampa che funziona bene per il bianco e nero, ma non permette di ottenere immagini di qualità.
Per un utilizzo casalingo meno frequente, è meglio ripiegare su una comune stampante a getto d’inchiostro. Questa tecnologia produce immagini con una resa cromatica ottimale, e vi consente di realizzare stampe di alta qualità su diversi tipi di carta.
Il lato negativo? Le cartucce di inchiostro sono costose, e tendono a seccarsi se non le utilizzate con frequenza regolare. Esistono centri specializzati nella ricarica di cartucce esaurite, ma le cartucce ricaricate non saranno mai durature e funzionali come quelle originali. Per questo potrebbe essere utile rivolgersi a ditte che forniscono servizi di noleggio fotocopiatrici e stampanti in modo da ammortizzare i costi, soprattutto in caso di utilizzo intensivo della macchina.

Quadricromia – esacromia
Se avete optato per una stampante a getto d’inchiostro, c’è un altra piccola scelta da fare: stampa in quadricromia o in esacromia?
La quadricromia è il tipo di stampa più comune, che unisce i colori di quattro cartucce (magenta, giallo, ciano e nero) per creare tutti gli altri colori. L’esacromia aggiunge due nuove cartucce di colori (ciano light e magenta light), permettendo di creare immagini ancora migliori. È la soluzione ideale se siete amanti della fotografia o del design, e volete avere i vostri lavori su carta per venderli o mostrarli agli amici.

Formati
Le stampanti più comuni lavorano con fogli di formato A4, che è il formato di stampa più diffuso al mondo. Se lavorate spesso con formati superiori, considerate l’acquisto o il servizio di noleggio fotocopiatrici e stampanti di semi-professionali, in grado di gestire fogli di dimensioni maggiori come l’A3 (il doppio di un A4) o persino l’A2 (doppio di un A3).

Connettività
Alcune stampanti possono connettersi al vostro computer per via wireless, permettendovi di stampare senza essere fisicamente accanto alla stampante. Per liberarvi dei noiosi cavetti, però, dovete avere in casa anche un router wireless, per permettere a pc e stampante di “vedersi” e dialogare. Se avete una linea telefonica fissa, il vostro modem dovrebbe andare bene.
Alcune stampanti sono anche in grado di interfacciarsi direttamente con macchine fotografiche della stessa marca, permettendovi di stampare al volo le vostre fotografie.

Supporto
Una stampante di una marca famosa può costare di più rispetto alle rivali, ma vi assicura una buona qualità e un servizio clienti di tutto rispetto. Le marche più famose hanno poi rivenditori autorizzati sparsi in tutta Italia, mentre trovare un pezzo di ricambio per una stampante “di nicchia” può rivelarsi un’agonia.
Meglio un risparmio iniziale o la sicurezza di un supporto sul lungo periodo? Sta a voi deciderlo.

Multimedialità
Sicuri di volere una stampante che si limiti a stampare? Al giorno d’oggi, esistono piccole “stazioni multimediali” che includono fotocopiatrici, stampante, fax, scanner e altri utili aggeggi tecnologici.

L’accoppiata stampante-scanner è sicuramente la più utile, perché vi permette di trasformare la vostra stampante in una piccola fotocopiatrice.