Porta carte di credito: un accessorio diventato immancabile

porta carte di credito

Con il passare degli anni i nostri metodi di pagamento sono cambiati davvero molto. Le generazioni passate erano solite infatti fare acquisti esclusivamente con i soldi in contanti. Utilizzavano la carta bancomat solo ed esclusivamente per prelevare i soldi e la carta di credito veniva scelta solo per le spese più ingenti che non si voleva dover pagare in modo immediato, ma che si voleva poter rimandare al mese successivo. La carta bancomat e la carta di credito venivano utilizzate in modo tanto sporadico, che spesso si preferiva lasciarle a casa chiuse in un cassetto o nella cassaforte e prenderle solo al momento del bisogno. Oggi non è più così.

Oggi i soldi in contanti praticamente non li utilizza più nessuno e anche per le spese di più piccola entità si preferisce utilizzare la carta bancomat oppure la carta di credito. Perché questa inversione di rotta? Prima di tutto perché nessuno vuole uscire di casa con molti soldi in contanti in tasca, se non qualche spicciolo per fare colazione o per pagare il parcheggio, dato che la microcriminalità è sempre più intensa in ogni città italiana. In secondo luogo perché avere soldi in contanti è scomodo, in quanto comportano sempre sin troppi spiccioli e in quanto non permettono di tenere conto di tutte le spese che sono state sostenute. Anche in caso di furto invece la carta bancomat e la carta di credito risultano sicure, anche perché possono essere bloccate in modo immediato. Inoltre consentono di tenere traccia di ogni più piccolo pagamento e di avere quindi la situazione delle proprie uscite sempre sotto occhio.

Come è facile capire, questa inversione di rotta ha comportato un cambiamento anche nella scelta degli accessori che ognuno di noi è solito portare in borsa. Un tempo era necessario infatti avere a disposizione un portafoglio, di piccole dimensioni per coloro che volevano portare con sé solo i soldi in contanti e un po’ più grande invece per coloro che volevano avere a disposizione anche tutte le loro carte. Oggi invece l’accessorio immancabile è il porta carte credito bancomat, sia per gli uomini che per le donne ovviamente.

Ne esistono innumerevoli versioni in commercio, ma senza alcun dubbio la più bella, amata e diffusa, è quella in pelle. Un porta carte di credito e bancomat in pelle offre infatti la possibilità di avere tra le mani un accessorio capace di emozionare, di regalare sensazioni al tatto davvero molto piacevoli, un accessorio bello da mostrare, che regala al gesto di tirarlo fuori dalla borsa un’eleganza davvero intensa. Ovviamente ne sono disponibili in ogni possibile colore, così che ognuno possa scegliere quello più adatto al proprio stile e alla propria personalità. Molte persone scelgono di acquistarne vari, in molti diversi colori, così da poterli abbinare al proprio look e da poterli cambiare ogni giorno in base al proprio umore.

Il portafoglio diventa così un accessorio ormai obsoleto, di fronte ad un porta carte di credito bancomat che risulta invece indispensabile. Tuttalpiù in molti scelgono di acquistare anche un piccolo portaspiccioli, così da avere a disposizione qualche euro per le piccole spese che non possono essere fatte con le carte. Perché non si può certo acquistare un caffè con la carta, non sembra anche a voi? Eppure anche questo modo di concepire gli acquisti è destinato a nostro avviso a campare con il passare degli anni. Ci sono luoghi, come gli Stati Uniti d’America ad esempio, dove anche un caffè può essere pagato con la carta senza alcun tipo di difficoltà, atteggiamento anzi davvero molto diffuso.