Corso CCNA: le caratteristiche da prendere in considerazione

corso ccna

Volete seguire un corso CCNA? A nostro avviso si tratta di una scelta davvero molto intelligente, dato che questo corso vi offre la possibilità di ottenere delle competenze che oggi sono davvero molto ricercate dal mondo del lavoro. Grazie ad un corso di questa tipologia, avete infatti la possibilità di imparare a progettare una rete LAN per ogni genere di ufficio, azienda, fabbrica, una rete pensata per rispondere al meglio ad ogni sua specifica esigenza.

Oltre a saperla progettare, un corso di questa tipologia consente di ottenere le competenze necessarie per installarla fisicamente e per gestirla, così da garantire alla rete fluidità, così da evitare che possa cadere in qualsivoglia errore o comunque da riuscire a risolverlo in modo davvero molto celere. Ma ancora non è tutto, perché un buon corso CCNA vi consente anche di ottenere le competenze necessarie per collegare tra loro più reti LAN, tramite le innovative tecnologie WAN, e vi offre la possibilità di scoprire tutti i segreti di router, switch e di altri apparati di rete di cui potreste avere bisogno per il vostro lavoro.

Di corsi CCNA ne esistono molti oggi. Come scegliere il corso migliore? Ecco a nostro avviso le caratteristiche che dovreste assolutamente prendere in considerazione al momento della scelta:

  • Dovete controllare i docenti del corso, che devono infatti avere anni di esperienza in questo settore per potervi garantire un apprendimento adeguato e che devono essere certificati Cisco e in altre tecnologie.
  • Il corso di formazione che andrete a scegliere deve garantirvi un semplice accesso alla certificazione CCNA Routing and Switching Esame 200-125. L’esame quindi, grazie a ciò che studierete al corso, deve risultare per voi semplice da superare, anzi un vero e proprio gioco da ragazzi.
  • Sino a qualche anno fa la maggior parte dei corsi di formazione sulle tecnologie informatiche erano incentrati quasi solo esclusivamente sulla teoria. Questa tecnica di apprendimento deve essere considerata obsoleta. Un buon corso di formazione quindi deve assolutamente prevedere quanta più pratica possibile, una pratica che deve anche essere bene organizzata così che sia semplice per il corsista apprendere passo dopo passo ogni elemento che entra in gioco in questo settore informatico.
  • I laboratori di pratica devono poter essere accessibili anche da remoto, da ogni luogo quindi da cui desiderate studiare, e 24 ore su 24. Solo in questo modo si offre la possibilità a tutti di studiare e fare pratica al meglio, anche a coloro che magari hanno poco tempo a disposizione, anche a coloro che lavorano.
  • Il feedback delle esercitazioni deve avvenire in modo immediato, così che sia possibile comprendere subito quali siano gli argomenti che è bene approfondire.
  • Un buon corso di formazione deve essere fruibile direttamente in aula con lezioni frontali, ma anche a distanza in videoconferenza, in tempo reale ovviamente. In questo modo si offre a tutti la possibilità di accedere ad una eccellente formazione, anche a coloro che vivono molto distanti dalla sede del corso e che altrimenti quindi non avrebbero la possibilità di seguirlo.
  • È bene infine che siano presenti anche dei voucher o dei piani rateali per le persone disoccupate, per i lavoratori a termine e per le persone che hanno un reddito piuttosto basso, così da favorire la formazione anche a coloro che altrimenti forse non avrebbero la possibilità di pagare un corso di questa tipologia.

Per fortuna sono molte le realtà oggi disponibili che rispondono a queste caratteristiche. Tra le migliori, dobbiamo sicuramente ricordare la Scuola Vega, capace di garantire una formazione semplicemente impeccabile per il settore informatico.