Naturopata e Omeopata a Milano

omeopatia

Il naturopata è una figura emergente soprattutto negli ultimi anni. Egli rappresenta un operatore che si prende cura del benessere della persona, della salute e dello stile di vita. In questo settore l’obiettivo principale è quello di utilizzare dei metodi nutrizionali e bio energetici, ma sopratutto che non siano invasive nei confronti dl paziente e cha garantiscano l’autoguarigione. Il naturopata compie il suo lavoro nel rispetto delle professioni sanitarie in quando agisce mediante la correzione di una cattiva alimentazione e dello stile di vita del paziente utilizzando ciò che la natura offre.

Si diventa operatore del benessere mediante un corso di studi della duranta di 3 anni durante il quale si apprenderanno:

  • un approccio olistico con la persona;
  • tecniche riguardanti la pratica;
  • tecniche riguardanti l’approccio con il terreno: analisi iridoscopica e colloquio;

Molto spesso si decide di diventare naturopata, in quanto questa figura occupa molti rami del settore della salute, tra cui la cura degli squilibri energetici, la psicologia umana, i problemi di alimentazione, disagi a livello familiare e non tutto curabile mediante ciò che la natura ci offre, senza aspettarsi chissà cosa dalla medicina. In Italia purtroppo non vi è un regolamento vero e proprio per questa professione che sta crescendo sempre di più. Non è stato ancora del tutto riconosciuto tale da garantire una tutela a chi ne usufruisce.

Dei 27 Paesi facenti parte dell’UE solo in Italia non è del tutto riconosciuta, anche se si sta lavorando su ciò. Numerose sono questa figure sparse per l’Italia, sopratutto in quel di Milano dove sono presenti dei centri specializzati in questo campo.

omeopatiaOLtre al naturopata, si sta evolevendo sempre di più la figura dell’omeopata. Ma andiamo per gradi e vediamo chi è l’omeopata. L’omeopataè innanzitutto un medico con una laurea in medicina della durata di 6 anni, in seguito si consegue la specializzazione in questo settore che dura invece 4 anni, i corsi si svolgono solo in 13 scuole con tale denominazioni presenti in Italia.

I corsi sono organizzati mediante 600 ore da conseguire tra tirocinio e pratica contemporaneamente. Una volta terminato vi sarà rilasciato un attestato, ma sarà necessaria una pratica di almeno due anni prima di poter lavorare in proprio. La teoria dell’omeopata è che l’essere vivente è provvisto di una energia vitale, presente nel corpo e nell’anima che lega tutte le funzioni dell’organismo. Molte sono le patologie che possono essere curate con la tecnica dell’omepatia, ma ancora prima di curare la malattia è importante sottolineare che questa scienza cura il malato.

Di fatti il naturopata si basa molto su ciò che viene detto durante il colloquio con il paziente; in seguito si passa a due fasi. Durante la prima fase l’operatore del benessere cerca di parlare con il paziente, scavando nel suo passato e cercando di capire quali sono le motivazioni del problema, da cosa e da chi dipendono.

Durante la seconda parte invece ci si sofferma principalmente sull’aspetto fisico del paziente, di fatti l’importante sarà quello di trovare un rimedio omeopatico a tali disturbi. Nonostante in Italia come per la naturopatia, anche l’omeopatia non è regolamentata, vi sono circa 8 milioni di persona che hanno deciso di curarsi con questa tecnica!