Cartucce per stampanti originali vs cartucce compatibili

Le cartucce per stampanti si dividono essenzialmente in originali e compatibili. Analizziamo i pro e i contro di ciascuna soluzione.

cartucce-per-stampanti

Le cartucce originali

Le cartucce originali sono prodotte dalle case produttrici della stampante (ed esempio Epson, Canon, Hewlett Packard), differenziate ed ottimizzate per il modello specifico.

Utilizzando questo tipo di sostituzione non si incorre in nessun problema di compatibilità: le cartucce verranno riconosciute dalla stampante ed il loro funzionamento è garantito.

La qualità di stampa è eccellente, in quanto gli inchiostri caricati sono della migliore qualità disponibile e del tono di colore preimpostato nel profilo della stampante.

Per questo motivo anche la stampa in qualità fotografica sarà perfetta. Queste qualità si pagano con un maggiore esborso di denaro.

In molti casi, sopratutto in passato, le case produttrici offrivano le cartucce stampanti a prezzi superiori rispetto alle compatibili. Sono la scelta obbligata per stampe di qualità e se l’affidabilità è un requisito indispensabile.

Le cartucce compatibili

Le cartucce compatibili non sono costruite dai produttori della stampante. Offrono generalmente una minore qualità di stampa, dovuta alla minore qualità degli inchiostri utilizzati, e possono inoltre incontrare alcuni problemi relativi alla compatibilità.

Sebbene nella maggior parte dei casi il prodotto funziona e la sostituzione è andata a buon fine, può capitare che la cartuccia compatibile non venga riconosciuta dalla stampante, rifiutandosi di funzionare.

Un altro problema può essere relativo alla reperibilità delle cartucce per stampanti compatibili con il modello di stampante in nostro possesso, in quanto spesso le aziende produttrici di cartucce compatibili si focalizzano sui modelli più diffusi.

I vantaggi di questa soluzione sono essenzialmente di natura economica: il loro costo è molto inferiore rispetto alle cartucce originali.

Possono essere una buona soluzione se si necessita si effettuare un gran numero di stampe, accettando qualche compromesso dal lato della qualità e dell’affidabilità.

In commercio sono reperibili anche dei kit di ricarica, che comprendo le quattro cartucce per stampanti compatibili e i rispettivi inchiostri necessari.

Con questa soluzione si può risparmiare ulteriormente, ma sarà necessario imparare ad effettuare le operazioni di ricarica manualmente:  sarà necessaria un po’ di attenzione e pazienza per evitare di sporcarsi con l’inchiostro.