AVVENTURE IN BARCA A VELA

Scoprire il fascino della barca a vela è un consiglio da indirizzare a quanti abbiano la passione per il mare e per le sue infinite suggestioni. E non è necessario essere uno sportivo perché si possa apprezzare la suggestione di un’esperienza in mare aperto a bordo di imbarcazioni sontuose, eleganti e simboli splendenti del codice nautico e la sua tradizione ultrasecolare.

Per i più entusiasti avventurieri, la possibilità più elettrizzante è quella di una crociera in barca a vela in Croazia o Grecia, per un tour di una o anche due settimane e toccando le più belle località della Dalmazia, dell’Istria o delle isole elleniche, approfondendo la storia millenaria delle civiltà che hanno concorso a impreziosire la zona. In questi casi si utilizzano le barche a chiglia, catamarani o trimarani solitamente lunghi oltre 10 metri e adibiti all’accoglienza. Essi sono forniti di cucine, posti letto e ogni genere di comfort richiesto per una navigazione di più giorni e cavalcando l’onda dell’avventura.

Imbarcazioni dalle dimensioni comprese tra i 2 e i 6 metri prendono il nome di derive. Esse non hanno modo di ospitare l’equipaggio e sono l’ideale per escursioni di brevi tragitti, in quanto maneggevoli e rapide, comodissime per esplorazioni di qualche ora con ritorno alla base. Esse, a loro volta, si dividono in due categorie a seconda dell’uso per cui sono progettate: derive da regata e da diporto. Le prime, ovviamente, sono quelle di tipo sportivo, utilizzate per le competizioni sportive, mentre le seconde sono utilizzate per l’esplorazione nautica. Entrambe, come indica il nome stesso, hanno pochissima superficie immersa e garantiscono un ottimo galleggiamento.